Gara - ID 14

Stato: Scaduta


Registrati o Accedi Per partecipare

ProceduraAperta
CriterioQualità prezzo
OggettoServizi
Procedura aperta per l'affidamento dei servizi cimiteriali per una durata di tre anni.
CIG9502560096
CUPF84H22001550004
Totale appalto€ 445.410,00
Data pubblicazione 11/01/2023 Termine richieste chiarimenti Mercoledi - 25 Gennaio 2023 - 12:00
Scadenza presentazione offerteLunedi - 30 Gennaio 2023 - 14:00 Apertura delle offerteGiovedi - 02 Febbraio 2023 - 10:00
Categorie merceologiche
  • 98371 - Servizi funerari
DescrizioneProcedura aperta per l'affidamento dei servizi cimiteriali per una durata di tre anni
Struttura proponente Comune di Anagni
Responsabile del servizio Ing. Antonio Salvatori Responsabile del procedimento SALVATORI ANTONIO
Allegati
Richiesta DGUE XML
File p7m bando-disciplinare-servizi-cimiteriali-anagni-mod-con-clausola-soc.pdf - 1.02 MB
11/01/2023
File p7m c.s.a.-cimitero-comune-di-anagni.docx.pdf - 249.91 kB
11/01/2023
File p7m duvri-comune-di-anagni-1.docx.pdf - 267.09 kB
11/01/2023
File p7m planimetria-unione-a4-cimitero.pdf - 5.24 MB
11/01/2023
File p7m relazione-1.docx.pdf - 264.81 kB
11/01/2023
File pdf modello-dgue - 1.14 MB
11/01/2023
File doc modello-1-p-d - 166.00 kB
11/01/2023
File docx modello-3-p-d. - 46.16 kB
11/01/2023
File doc modello-4-p-d - 40.00 kB
11/01/2023
File doc modello-6-p-d - 37.00 kB
11/01/2023
File docx modello-2-p-d. - 32.07 kB
11/01/2023
File doc modello-5-p-d - 40.00 kB
11/01/2023

Trasparenza

Importo liquidato0,00

Avvisi di gara

02/02/2023Differimento apertura buste
Si comunica che per sopravvenute esigenze istituzionali, è necessario differire l’apertura delle offerte alle ore 15,30 del 09.02.2023 Successivamente saranno indicate le date per le fasi successive della procedura di gara. Distinti saluti Ing. Anto...

Chiarimenti

  1. 19/01/2023 10:01 - Si chiede cortesemente se, al fine dell’assolvimento del requisito di cui all’art. 6.2.2.c) del Disciplinare, si possa considerare il triennio 2020-2022

    Il punto 6.2.2 del  bando-disciplianare fa riferimento al “Fatturato globale medio annuo, riferito agli ultimi tre esercizi finanziari disponibili”.
     
    19/01/2023 11:22
  2. 18/01/2023 19:31 - Salve,
    si formulano i segurnti quesiti:

    1) A Pag. 8 del bando-disciplinare vi è testualmente riportao:
    “La descrizione del servizio, le condizioni contrattuali e le modalità di svolgimento dello stesso sono specificate nella seguente documentazione di gara:
    • Capitolato Speciale d’Appalto;
    • DUVRI;
    • Relazione Generale – Stima dei Costi – Q.T.E;
    • Incidenza della manodopera;”
    Nella docuementazione allegata non troviamo quello denominato: “Incidenza della manodopera”.

    2) A Pag. 8 punto 3.1 del bando-disciplinare vengono riportati i servizi oggetto dell’appalto e tra questi leggiamo: “Illuminazione votiva: gestione, manutenzioni, allacciamenti e distacchi”
    Non trovando traccia di tale servizio nel CSA, si chiede se si tratti di refuso da non prendere in considerazione, o vicevera se tale servizio è compreso nell’appalto, si chiede di specificarne le modalità operative, gestionali ed economiche.

    3) Per quanto riguarda l’offerta economica è richiesta la compilazione del modello denominato “MODELLO A_p” che non troviamo allegato alla documentazione di gara. Si chiede se tale modulo è quello generato dal sistema inserendo i valori economici nella schermata relativa alla busta economica o se è un modulo supplementare da allegare all’interno della busta economica

    4) Si chiede inoltre il numero degli operatori attualmente impiegati, i lori livelli, il monte-ore settimanlae per ognuno di essi, gli eventuali scatti di anzianità e se ci sono operatori svantaggiati.

    Saluti


    In merito ai quesiti posti si chiarisce quanto segue:
    1) L’incidenza della manodopera è pari a circa il 52%
    2) Il punto 3.1 a pag. 8 del Bando-disciplinare  non è un refuso ma una prestazione considerata nella stima dei costi posti a bando di gara, come si può evincere dalla relazione. Il costo stimato della manutenzione impianto illuminazione votiva è di € 3000/anno. Si chiarisce che per lo stesso importo stimato si intende compreso anche la fornitura del materiale di consumo (lampade, cablaggio, ecc.) l’allacciamento, il distacco delle singole lampade votive e le manutenzioni sulla rete dell’impianto stesso.
    3) Il modello A_p non è stato allegato in quanto è generato automaticamente dal portale “Tutto gare” in sede di formulazione dell’offerta.
    4) Gli operatori attualmente impiegati sono 03 (tre), il livello da applicare è quello corrispondente al livello B1 del contratto applicato agli EE.LL.. Il monte ore settimanale è 40h, considerando che il servizio deve essere garantito 7 giorni su 7 . Non sono presenti lavoratori disagiati.
     
    19/01/2023 11:32
  3. 19/01/2023 20:01 - Buonasera, ai fini dell’effettuazione il sopralluogo, l’operatore può recarsi autonomamente presso i luoghi interessati o deve farne richiesta a qualche ufficio preposto?
    Grazie


    È obbligatorio il sopralluogo sui luoghi dove è ubicato l’oggetto dei servizi in appalto, autonomo e autocertificato dal concorrente, da effettuare con le modalità che seguono e alle condizioni di cui all’articolo 13.2.4, precisando che la Stazione appaltante NON rilascia l’attestazione di avvenuto sopralluogo.
     
    23/01/2023 11:03
  4. 24/01/2023 11:18 - Buongiorno, si chiede se il documento a comprova dell’assolvimento di imposta di bollo deve essere inserito nella busta amministrativa (visto che è elencato come documento) o nella busta economica come indicato a pag 26 del disciplinare.
    Saluti


    IL DOCUMENTO COMPROVANTE L’ASSOLVIMENTO DELL’IMPOSTA DI BOLLO  VA INSERITO NELLA BUSTA AMMINISTRATIVA
     
    24/01/2023 17:44
  5. 25/01/2023 11:30 - Buongiorno, con la presente siamo a richiedere i seguenti chiarimenti:
    • Nell’istanza di partecipazione vi è una parte in cui viene richiesta la Soa (pag 9), e in alternativa i requisiti articolo 90. Si chiede se sia un refuso visto che la procedura in questione è un appalto di servizi o se sono richiesti requisiti per effettuare determinati lavori.
     
    • Sempre nell’istanza di partecipazione pag. 10  si chiede: di aver eseguito, con buon esito, negli ultimi tre anni anteriori alla data di pubblicazione del presente bando, almeno due servizi analoghi a quello oggetto della presente gara per un importo complessivo non inferiore ad € 568.844,24 (quale somma dei tre anni di fatturato di ciascuno dei due servizi);

    Nel disciplinare a pag. 12 viene invece richiesto: Esecuzione, con buon esito, negli ultimi tre anni anteriori alla data di pubblicazione del presente bando, di almeno due servizi analoghi a quello oggetto della presente gara per un importo complessivo non inferiore ad € 294.000,00 (quale somma dei tre anni di fatturato di ciascuno dei due servizi) (quale somma di fatturato del triennio antecedente il presente bando per ogni servizio analogo richiesto dal presente requisito);

    Si chiede innanzitutto se il valore riportato nell’istanza di partecipazione (ossia 568.844,24) sia errato.

    Si chiede poi chiarimento in merito all’importo: 294.000 € è la somma complessiva dei due servizi che riporterà la ditta oppure ogni servizio che si riporta deve avere come importo complessivo 294.000 €?
    Ad esempio, abbiamo effettuato servizi analoghi per il triennio 2019-2021 al “Comune A” per un importo di 150.000 € e al “Comune B” per un importo di 300.000 €, è da considerare come valore dichiarato 450.000 € ossia la somma dei due servizi citati o CIASCUN SERVIZIO preso SINGOLARMENTE deve avere un importo triennale maggiore o uguale a 294.000€?

    Restiamo in attesa di cortese riscontro.
    Saluti
     


    1. NELL’APPALTO SONO RICOMPRESI ANCHE  LAVORI DI MANUTENZIONE
    2. L’IMPORTO DEI DUE SERVIZI ANALOGHI A QUELLO OGGETTO DELL’APPALTO E’ € 294.000,00, QUINDI IL VALORE INDICATO NELL’ISTANZA E’ ERRATO.
    3. L’IMPORTO DEI SERVIZI ESEGUITI, PARI AD € 294000,00 E’ RIFERITO ALLA SOMMA DEI DUE CONTRATTI.
    25/01/2023 13:23

Registrati o Accedi Per partecipare

TuttoGare


Norme tecniche di utilizzo | Policy privacy
Help desk assistenza@tuttogare.it - (+39) 02 40 031 280

Attivo dal Lunedì al Venerdì dalle 09:00 alle 18:00

Comune di Anagni

Via Vittorio Emanuele, 187 Anagni (FR)
Tel. 0775/730206 - Email: comune.anagni@postecert.it - PEC: comune.anagni@postecert.it